Pane senza impasto

febbraio 16, 2014

Se al ritorno da una lunga passeggiata ci accoglie il profumo fragrante di un pane lasciato in cucina a raffreddare, il primo pensiero è tagliarne una fetta.
Un cubetto di cioccolato? Fondente, grazie.

La ricetta di questo bel pane è semplicissima e il merito è di Jim Lahey che ha divulgato la sua tecnica di panificazione senza impasto. In poche settimane il fornaio di Manhattan è passato da una intervista sul New York Times, a un filmato su YouTube, ai foodblog e alle cucine di mezzo mondo.

La particolarità è che non prevede la lavorazione dell'impasto, sarà il tempo a fare tutto. 
Quindi solo il tempo vi serve, almeno 12 ore di lievitazione; insieme ad una cocotte con coperchio che possa essere infornata con dentro il pane, per mantenere il giusto grado di umidità. 

Pane senza impasto

350 g di farina 0
230 g di acqua tiepida
30 g di lievito madre disidratato (dal 7 al 10% del peso della farina, a seconda della stagione più o meno freddda)
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di olio

Sciogliete il lievito nell'acqua. In una ciotola mescolate farina e sale e aggiungete i liquidi. Amalgamate velocemente con un cucchiaio, senza impastare, finchè la farina non ha assorbito tutta l'acqua. Coprite e mettete in frigo - non a temperatura ambiente! - a lievitare per 12-18 ore.

Versate il composto sulla spianatoia ben infarinata, stendetelo con le mani fino a formare un rettangolo e fate le pieghe a tre ripiegando a metà e sovrapponendo l'altra metà; ruotate di 90° e ripetete le pieghe.
Mettete l'impasto a lievitare, con le pieghe verso il basso e chiuso in un canovaccio ben infarinato, per circa un paio d'ore.

Accendete il forno a 250° e metteteci dentro una pentola con il suo coperchio. Quando è a temperatura, aiutandovi con il canovaccio, infornate il pane con le pieghe verso l'alto. Cuocete i primi 30' a 250° con il coperchio, poi toglietelo, abbassate a 200° e terminate la cottura per altri 10'-15'. 


 
Indovinello: che fine ha fatto quella fetta?

 
V.

You May Also Like

20 commenti

  1. Dall'aspetto, da come appare nele foto, è fantastico. Mi sembra ci voglia un po' di tempo però a prepararlo. Ma ne vale sicuramente la pena. Col cioccolato poi ...

    RispondiElimina
  2. Pane e cioccolato è la merenda che non tramonta mai..la adoro! Come adoro questo pane..perfetto! Ci credo che "qualcuno" non abbia resistito all'assaggio ^_*
    Buona domenica <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
  3. Sai che oggi ti invidio più la passeggiata con Wilma che il pane? ...forse non sto troppo bene, eh!!! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La passeggiata con Wilma è sempre da invidiare! È un'entusiasta e lo trasmette!
      V

      Elimina
  4. Impossibile resistere! Ho appena mangiato anche io un pezzo di pane con cioccolato. Ma di quelli in busta, orrendi e artificiali! Ma qui a doha esistono ben poche panetterie! Quindi questa ricetta mi pare perfetta, da provare subito! :)
    bonjourchiara.com
    Facebook Page Bonjourchiara
    Bloglovin Bonjourchiara

    RispondiElimina
  5. Care, ben ritrovate, vi avevo perse dopo il cambio di dominio, adesso non vi mollo più!!
    Bellissimo post, bellissime foto, bellissima Wilma, fantastica ricetta (che mi appunto perché è sempre un piacere mettere al lavoro il mio lievito madre), che dire di più?? Buona domenica!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, è un piacere anche per noi ritrovarti!

      Elimina
  6. ..che meraviglia! questa pagnotta di pane "parla"!
    E' davvero straordinaria quella crosta... ed il muso di Wilma è adorabile...
    Sì, QUEL pane con qualche dadino di cioccolato fondente è davvero irresistibile!
    Buona domenica e bentrovata
    Barbara

    RispondiElimina
  7. eccomi ragazze! grazie per essere passate dal mio blog ed avermi invitate nel vostro, chi mi conosce sa che non giro molto per blog ma quando ne trovo uno interessante mi ci fiondo!
    e poi mi sembra di aver capito che siete mie vicine, io sono di Parma con una lontana radice reggiana!
    e poi ho visto che amate gli animali, io dopo avere avuto boxer per quasi tutta la vita sono stata due anni in compagnia di una micia trovatella e adesso è arrivata Joy, una chihuahua terribile e dolcissima!
    penso che i punti in comune ci siano tutti!!!

    RispondiElimina
  8. ops, dimenticavo pane e grugnone spettacolari!!!

    RispondiElimina
  9. No, non resisto e aspetto la merenda!!!!!

    RispondiElimina
  10. Questo pane ha un aspetto metaviglioso mi sembra quasi di sentirne il profumo! :-)

    RispondiElimina
  11. Che buono pane e cioccolato poi con questo pane diventa meraviglioso! Buona serata!

    RispondiElimina
  12. Meraviglioso!!!!! Ha un aspetto fantastico, solo vederlo nelle foto mi fa venire un'acquolina..... *__* Pane e cioccolato? perfetto!
    A presto!!

    RispondiElimina
  13. Stupendo pane e cioccolatoooo!! Una combinazione perfetta! :D Bravissimaaaaaa <3

    RispondiElimina
  14. Buonissimo questo pane! Con la cioccolata poi! Un bacio :)

    RispondiElimina
  15. Hello from Spain: bread and chocolate with coffee is my favorite food. Sublime ... Keep in touch.

    RispondiElimina
  16. Grazie per essere passata dal mio blog!
    Mi sono iscritta anche io ai tuoi lettori fissi.
    Ti seguirò volentieri!!! ^___^
    Complimenti per il blog, è bellissimo!!!!

    RispondiElimina
  17. Straordinario!!! Ho già letto di pani in cocotte, ma le foto del vostro invitano proprio a provare a farlo. E anche con il cioccolato al latte non sarebbe male!! :D

    RispondiElimina
  18. mi ha fatto piacere che siate passate da me, vi seguirò con piacere; per le ricette, per le belle foto e per Wilma ;))
    ciao
    Nicole

    RispondiElimina